Pubblicazioni

Pubblicazioni della SISPI

Le pubblicazioni della SISPI sono reperibili, tutte o in parte, anche presso:

2016

Esperienza Immaginativa, intervista ad Alberto Passerini

Radiotelevisione della Svizzera Italiana

Neuroestetica ed esperienza immaginativa in psicoterapia

Alberto Passerini e Manuela De Palma

L’uso psicoterapeutico dei temi ricavati dall’arte pittorica apre una prospettiva di accesso a vari livelli della coscienza. Riferimenti teorici, metodologia e casi clinici illustrativi, di una psicoanalisi estesa che trova nell’immaginario una via di espressione dell’Essere.

Dettagli

Formato: Brossura, 138 pagine
Editore: Alpes Italia (24 giugno 2016)
Collana: Immaginario e psicoterapia
Lingua: Italiano
ISBN: 9788865313749

2015

Potenza dell’immaginario
Omaggio a Nicole Fabre per il suo novantesimo

a cura di Alberto Passerini

“Legato a Nicole da molti anni attraverso una profonda amicizia ed una reciproca intesa nel lavoro di psicoterapeuti, ho potuto apprezzare le sue qualità umane come quelle professionali. Attraverso le sue riflessioni teorico-cliniche ha dato un grande apporto alla conoscenza del rêve-éveillé analitico ma sempre attenta a preservarne l’originalità. Il suo pensiero ha segnato ed ispirerà per molto tempo i suoi numerosi discepoli.”
Jacques Launay

Dettagli

Formato: Brossura, 76 pagine
Editore: Alpes Italia (9 novembre 2015)
Collana: Immaginario e psicoterapia
Lingua: Italiano
ISBN: 9788865313329

Resilienza ed esperienza immaginativa
Come utilizzare l’immaginario per affrontare traumi, stress, difficoltà e promuovere la crescita personale

a cura di Flavia Valtorta e Alberto Passerini

Secondo l’American Psychological Association la resilienza è “il processo che permette un buon adattamento a dispetto di avversità, traumi, tragedie, minacce o sorgenti di rischio”. Si tratta di un complesso costrutto multidimensionale, che presuppone un’integrazione affettivocognitiva sufficientemente valida, la capacità di riorganizzare la propria vita dinanzi alle difficoltà, sapendo talvolta cogliere nelle avversità un’occasione di sviluppo personale. Ma perché alcuni, in situazioni traumatiche e/o avverse arrestano o addirittura precipitano il proprio sviluppo ed altri trovano le risorse per dare avvio ad una fase di crescita e di affermazione? Il volume affronta le cause della variabilità interindividuale nella risposta al trauma ed allo stress, gli strumenti e le procedure attraverso i quali la capacità di adattamento alle difficoltà della vita o al trauma può essere appresa ed incrementata. In particolare viene messo in evidenza come l’utilizzo dell’immaginario attraverso l’Esperienza Immaginativa, possa favorire tale processo.
Casi esemplificativi mostrano l’operatività del metodo, declinata nelle sue varie connotazioni (psicoterapia, counseling clinico, counseling pedagogico). Il testo è diretto ad operatori del settore sanitario, psicologico, educativo, religioso, sociale e ai cultori della materia e può aiutare tutti coloro che vengono colpiti da avversità e traumi ad affrontare le difficoltà della vita con modalità resilienti.

Dettagli

Formato: Brossura, 187 pagine
Editore: Alpes Italia (8 luglio 2015)
Collana: Immaginario e psicoterapia
Lingua: Italiano
ISBN: 9788865312995

Il triangolo spezzato
Rêve-Éveillé e Esperienza Immaginativa in psicoterapia

Nicole Fabre – a cura di Alberto Passerini

Il lavoro di Nicole Fabre trova oggi la sua attualità nel rilanciare l’importanza dell’aspetto introspettivo attraverso la tecnica del rève-eveillé (sviluppato a partire da Desoille e oggi chiamato anche esperienza immaginativa), che si qualifica come una sorta di ‘poetica creativa a due’ (il soggetto e il terapeuta). Arricchito di una nuova Introduzione dell’autrice, di una Prefazione di Francesco Simeti, di una Introduzione di Alberto Passerini e di due nuovi capitoli di Olivia Ninotti, il testo trasporta direttamente nell’immaginario dei bambini, a contatto con la loro sofferenza: il terapeuta diventa partecipe, vive i processi del bambino e gli restituisce rappresentazioni simboliche dei suoi vissuti, in un sistema di relazione basato sulla fiducia. Nei due capitoli di Olivia Ninotti aggiunti all’opera originaria viene presentata una prospettiva dell’evoluzione mentale sul piano del Sé, con particolare riguardo agli aspetti socioculturali della famiglia moderna e alla funzione paterna. La patologia individuata a suo tempo dalla Fabre nell’immagine del ‘triangolo spezzato’ (legata alla conflittualità edipica classica) è oggi esasperata da una più grave insoddisfazione, incrinatura del Sé e distruttività verso se stessi e il mondo da parte di bambini e adolescenti. Diventa dunque necessaria una partecipazione maggiore da parte del terapeuta, al quale si richiede non solo una solida formazione, ma anche la capacità di confrontarsi.

Dettagli

Formato: Brossura, 200 pagine
Editore: Astrolabio Ubaldini (28 maggio 2015)
Collana: Psiche e coscienza
Lingua: Italiano
ISBN: 9788834016855

2014

Immaginario: spazio e tempo della cura – Dal rêve éveillé all’esperienza immaginativa

a cura di Alberto Passerini e Manuela Di Palma

Dettagli

Formato: Rivista semestrale
Editore: Università degli Studi di Milano (2012)
Collana: Altre Modernità
Lingua: Italiano
ISSN: 2035-7680

2013

La Bioetica, crocevia tra Fede, Ragione e Scienza

Studia Bioethica – vol. 6 n. 2 (2013)

Neurobioetica: la persona al centro delle neuroscienza, l’etica, il diritto e la società

Studia Bioethica – vol. 6 n. 1 (2013)

2012

La Coscienza tra mente e cervello

Studia Bioethica – vol. 5 n. 3 (2012)

Esperienza immaginativa. Counseling, pedagogia e psicoterapia Applicazioni individuali e di gruppo

a cura di Alberto Passerini e Federico Vegetti

Il libro puntualizza le molteplici possibilità dell’affascinante modello dell’Esperienza Immaginativa, che permette di affrontare le problematiche di chi chiede aiuto in modo particolarmente ampio e diversificato, a vari livelli di profondità. Obiettivo del testo è sistematizzare gli strumenti, la procedura, la metodologia, all’interno dell’identità e della specificità del modello, differenziando i vari àmbiti applicativi, soprattutto quello consiliare e pedagogico da quello psicoterapeutico. L’occasione è proficua per presentare alcuni impieghi specifici nei quali il modello dell’Esperienza Immaginativa è stato adattato in modo circoscritto sul breve periodo, in base alla domanda dell’utente: sanitario, nella preparazione ad interventi chirurgici; pedagogico con bambini della Scuola Elementare; nello stress lavorativo; nei gruppi; nell’integrazione dei migranti; nel trattamento della Balbuzie. (…) Infine, risponde anche all’esigenza, particolarmente sentita in questo momento storico, di far uscire dall’equivoco il profilo professionale del Counselor.

Dettagli

Formato: Brossura, 208 pagine
Editore: Alpes Italia (24 luglio 2012)
Collana: Immaginario e psicoterapia
Lingua: Italiano
ISBN: 9788865311202

Migranti: transculturalità ed esperienza immaginativa

a cura di Alberto Passerini e Maurizio Talamoni

Monografia parzialmente tratta dal Convegno omonimo tenutosi a Pavia il 22 gennaio 2011.

Il soggetto migrante è suo malgrado chiamato ad affrontare un problema di identità su due livelli: quello intrapsichico, attraverso il vissuto di un’autonomia esistenziale incrinata, che vacilkla, in un ruolo di uomo espatriato in preda alle preoccupazioni e alle difficoltà di chi ha lasciato un mondi di relazioni e di affetti, nel tentativo di ri-costruire una propria dimensione umana e di vita in un paese che si spera migliore.

Dettagli

Formato: Brossura, 136 pagine
Editore: Alpes Italia (30 aprile 2012)
Collana: Atti SISPI
Lingua: Italiano
ISBN: 9788865311080

2011

Due immaginari una cura
Le sedute di Rêve-Eveillé, l’analisi, la ricerca del senso

Nicole Fabre – a cura di Alberto Passerini

“Eccomi all’inizio di un accompagnamento che durerà un tempo che non sono in grado di prevedere. Il paziente è con me. Io con lui. Uniti da un progetto non del tutto definito e che non potrebbe essere altro che così, secondo un accordo i cui presupposti sono chiari ma coprono un percorso che non lo è affatto. Destinati ad avanzare verso l’obiettivo, barlume nella notte di un paesaggio incerto. Insieme, in una relazione unica e originale, senza la quale niente si svolgerebbe come di fatto si svolgerà. “Raccontando la cura di Monica, Nicole Fabre si focalizza sullo spazio dato all’immaginario nelle sedute di Rêve-Eveillé. Mostra come si costruisce, all’ascolto dei Rêves della paziente, la risposta controtransferale che attinge alla fonte dell’immaginario dell’analista. E ci si domanda, come quando termina un racconto iniziatico, chi dei due ha condotto l’altro fino alla soglia del misterioso quando alla fine la paziente riesce a comprendere e a comprendersi.

Dettagli

Formato: Brossura, 96 pagine
Editore: Alpes Italia (30 novembre 2011)
Collana: Immaginario e psicoterapia
Lingua: Italiano
ISBN: 9788865310816

Psiconcologia e nuovi orizzonti nella terapia del cancro

a cura di Alberto Passerini e Silvana Torlasco

Monografia tratta dal Convegno omonimo tenutosi a Milano l’8 maggio 2010.

La ricerca sui tumori ha permesso enormi avanzamenti con un aumento delle aspettative di vita. I nuovi orizzonti si intrecciano con una visione olistica della malattia oncologica, che non va considerata solo come un nemico da sconfiggere bensì costituisce un’esperienza esistenziale totalizzante che pone interrogativi sul senso della sofferenza e sul senso della vita stessa. Il libro traccia un itinerario che prende avvio da alcune tra le più moderne tecniche chirurgiche e mediche, considera il tramite mente-corpo nel sistema psico-neuro-endocrino-immunologico, affronta il tabù delle concause psicologiche attraverso il counseling con l’esperienza immaginativa, approda agli interrogativi che non hanno risposta e che, in virtù dell’esperienza della malattia, portano ad esplorare la profondità di sé stessi, il senso della vita e della morte, considera gli aspetti etici in un approccio integrato verso nuovi orizzonti.

Dettagli

Formato: Brossura, 134 pagine
Editore: Alpes Italia (31 marzo 2011)
Collana: Atti SISPI
Lingua: Italiano
ISBN: 9788865310489

2010

Il Rêve-Eveillé Dirigé in Psicoterapia
Via règia dell’immaginario

Robert Desoille – a cura di Nicole Fabre e Alberto Passerini

L’attualità di Robert Desoille nasce dalla sua umanità, da “una riservatezza fatta di tatto e di discrezione che non deve mai abbandonare lo psicoterapeuta”. Il Reve-Eveillé colpisce per l’originalità, il pregmatismo. l’eleganza…è immediato, paziente e terapeuta nella comune creazione immaginativa. Si può dimostrare in modo intuitivo ma scientifico, se e come si è arrivati alla risoluzione dei problemi. Sessanta anni fa aveva già enunciato ante-litteram alcuni concetti attuali: un “orientamento dell’attenzione del paziente verso l’universo interiore” e lo “psicoterapeuta deve mettere la propria attività mentale a disposizione del soggetto”; oggi l ascoperta dei neuroni-specchio apre la strada ad una spiegazione neuro-scientifica di quei concetti. Nel lettore moderno riecheggia Bion quando Desoille scrive che il Reve-Eveillé è “uno stato é […] particolare capace di portare alla mente tutti gli elementi dispersi della psiche, per farne una sintesi”.

Dettagli

Formato: Brossura, 224 pagine
Editore: Alpes Italia (30 ottobre 2010)
Collana: Immaginario e psicoterapia
Lingua: Italiano
ISBN: 9788865310250

Strategie a confronto nell’integrazione delle culture diverse

a cura di Maria Assunta Zanetti, Alberto Passerini e Manuela De Palma

Monografia tratta dal Convegno omonimo tenutosi a Pavia il 23 gennaio 2010.

Secondo un’indagine effettuata dalla Caritas nel 2009, in Lombardia ci sono circa 1 milione di residenti regolari che studiano, lavorano, formano nuove famiglie e gestiscono delle imprese; malgrado la crisi nel mondo del lavoro, le attività gestite da stranieri sono triplicate negli ultimi sei anni. L’integrazione tuttavia può essere problematica anche per coloro che apparentemente si sono inseriti. Uno studio effettuato sui bambini extracomunitari che frequentano le scuole statali ha evidenziato che spesso è presente un ritardo nelle fasi dello sviluppo psicologico rispetto all’età anagrafica: influiscono l’immaginario del non ritorno o quello della scissione “sono qua ma desidero essere là” (Simeti, Sperandeo 2009). A maggior rischio, per il pericolo di una doppia esclusione, sono le donne in quanto tali e in quanto migranti, con evidenti conseguenze sui figli ovvero sull’inserimento sociale degli immigrati di seconda generazione (Calabrò 2009). Ma il fenomeno della mancata integrazione, in Italia, non è nuovo, da molti anni riguarda anche l’immigrazione interna soprattutto nella categoria, per certi versi “privilegiata”, dei “frontalieri” (Passerini 2010).

Dettagli

Formato: Brossura, 128 pagine
Editore: Alpes Italia (30 settembre 2010)
Collana: Atti SISPI
Lingua: Italiano
ISBN: 9788865310175

Il circuito della gratificazione e le nuove dipendenze

a cura di Flavia Valtorta e Alberto Passerini

Monografia del workshop omonimo tenutosi a Milano e Roma il 31 ottobre 2009.

Lo studio della dipendenza da sostanze d’abuso ha fornito un modello neurale della gratificazione. Gli stessi circuiti sono coinvolti anche in fenomeni quali i processi motivazionali e decisionali, l’empatia, l’immaginazione, l’esperienza estetica, l’amore romantico e condizioni psicopatologiche. Disturbi della personalità e patologia della gratificazione possono trovare riscontro nelle “nuove dipendenze” (o “abusi senza sostanze”) quali il gioco d’azzardo, la dipendenza da internet, la dipendenza da lavoro, lo shopping compulsivo. Il trattamento con l’Esperienza Immaginativa, permette una “riprogrammazione” dei processi motivazionali, della gratiöcazione immediata e di quella differita. La prima parte di questa monografia è dedicata alla ricerca e agli aspetti teorici, la seconda ai casi clinici ed infine i gruppi di lavoro permettono di esperire il “saper fare”. Ci si propone di fornire strumenti direttamente operativi per cogliere le situazioni a rischio, riconoscere le sequenze fisio-patogenetiche ed i risvolti sociali, consentire un intervento nelle condizioni che generano malattia.

Dettagli

Formato: Brossura, 160 pagine
Editore: Alpes Italia (30 maggio 2010)
Collana: Atti SISPI
Lingua: Italiano
ISBN: 9788865310083

2009

Immaginario: cura e creatività
L’esperienza immaginativa dal neurone alla psicoterapia

a cura di Alberto Passerini

Il chiarimento delle basi neurali della stimolazione immaginativa permette nuove operatività e spunti di ricerca per una metapsicologia dell’immagine: qual è l’importanza dei neuroni specchio nella circolarità tra l’immaginato del paziente e quello del terapeuta? Come sfruttare la transmodalità del fenomeno immaginativo? Come agire sulle reti associative inconscie per incidere sui modelli consci alterati di pensiero, sentimento, motivazione e regolazione affettiva?
Questo libro è diretto a coloro che amano l’affascinante mondo dell’immaginario e vi si appassionano. A coloro che archeologi della mente secondo la definizione di Freud, ne vogliano diventare gli architetti per completarsi professionalmente nell’esserne artisti.

Dettagli

Formato: Brossura, 240 pagine
Editore: Alpes Italia (30 gennaio 2009)
Collana: Psicoterapia e cultura
Lingua: Italiano
ISBN: 9788889923467

Psicoterapie a confronto nei disturbi della personalità

a cura di Marzia Zanolari

Monografia del Convegno omonimo tenutosi a Milano il 12 aprile 2008.

Dettagli

Formato: Brossura
Editore: Alpes Italia (28 febbraio 2009)
Collana: Atti SISPI
Lingua: Italiano
ISBN: 9788889923450

Pubblicazioni recenti sull’Esperienza Immaginativa

  • Passerini A., De Palma M. (2012) Immaginario: spazio e tempo della cura – Dal Rêve-Eveillé all’Esperienza Immaginativa, Altre Modernità 10/2012:186-203
  • Zanolari M. (a cura di) (2008) Terapie a confronto nei Disturbi della Personalità, Atti del Convegno SISPI del 12/4/2008, Alpes, Roma
  • Passerini A., Mancini R., Pandolfi A. (2008) Stimoli Immaginativi per preparare all’Isterectomia, Ital. J. of Psychopathology, 3, 14:434
  • Passerini A., Il valore del linguaggio immaginativo riequilibratore tra la mente e il corpo (2008) Doctor – Aggiornamento e Formazione per il Medico, 6, 8:2-4
  • Bianchi S., Bosio Verga G., Fabre N., Fesce R., Ninotti O., Pandolfi A., Passerini A., Valtorta F. (2008) L’Experience Imaginative, Imaginaire et Inconscient, 22:155-166
  • Passerini A. (a cura di) (2009) Immaginario: cura e creatività. L’esperienza immaginativa dal neurone alla psicoterapia, Alpes, Roma
  • Passerini A. (2009) Abus de mineur sur mineur, Imaginaire et Inconscient, 24:39-46
  • Valtorta F., Passerini A. (a cura di) (2010) Il Circuito della Gratificazione e le nuove dipendenze. Shopping – Gioco d’azzardo – Neuroeconomia – Internet – Sessualità. Trattamento con l’Esperienza Immaginativa, monografia tratta dal workshop omonimo tenutosi a Milano il 31/10/2009, Alpes, Roma
  • Zanetti M.A, Passerini A., De Palma M. (a cura di) (2010) Strategie a confronto nell’integrazione delle culture diverse, monografia tratta dal workshop omonimo tenutosi a Pavia il 23/1/2010, Alpes, Roma
  • Desoille R. (a cura di N.Fabre e A.Passerini) (2010) Il Rêve-Eveillé Dirigé in Psicoterapia. Via règia dell’immaginario, Collana Immaginario e Psicoterapia, Alpes, Roma (con inediti dell’Autore)
  • Passerini A., Peyrot B. (2010) Un masque jeté au pied d’un olivier, Imaginaire et Inconscient, 26
  • Passerini A., Torlasco S. (a cura di) (2011) Psiconcologia e nuovi orizzonti nella terapia del cancro, Alpes, Roma
  • Passerini A. (2011) L’energia curativa dell’Esperienza Immaginativa, Il Bassini, XXXII, 1-6/2011: 8-10
  • Passerini A. (2011) Il potere curativo dell’Esperienza Immaginativa nella Psicoterapia Sessuale, Sessuol., 2(35):115-120, 4-6/2011
  • Fabre N. (prima trad.ital. a cura di A.Passerini e F.Lavino) (2011) Due immaginari, una cura, Collana Immaginario e Psicoterapia, Alpes, Roma
  • Passerini A., Talamoni M. (a cura di) Migranti: transculturalità ed Esperienza Immaginativa, Alpes, Roma
  • Passerini A., Vegetti F. (a cura di) Esperienza Immaginativa: Counseling, Psicopedagogia e Psicoterapia – applicazioni individuali e di gruppo, Collana Immaginario e Psicoterapia, Alpes, Roma
Vai ai corsi